giovedì 2 settembre 2010

la mamma è sempre la mamma..o quasi.

ah la mamma! la mamma italiana poi quella che ti fa tutto, ti porta in palmo di mano, ti previene nei desideri, ti tratta come una bambola di porcellana o se va male come una regina, ecco mia mamma deve avere una doppia nazionalità! nella mia famiglia nel ramo materno le donne hanno sempre lavorato tutte, intendo in maniera strutturata non domestica, cioè uscivano la mattina e tornavano la sera. mia mamma è un'insegnante da poco in pensione e da quando io padre è tornato al Grande Spirito ha abbandonato qualunque mansione domestica. al momento della nascita di puffolomeo è venuta qui in Piedmont per accoglieri al ritorno a casa con il nipotino.
ecco una si aspetterebbe assistenza invece era tutto un " dove è questo e quello cosa cucino dimi tu dove compro cosa faccio come lo faccio fammi vedere" risultato con i punti del cesareo il rpimo giorno a casa ho cucinato io! E' brava, ma zero iniziativa mi dice "non so cosa farvi da mangiare se poi non vi piace?!" ma dico io ci vedi ? siamo due cessi mangiamo qualsiasi cosa, basta che ne fai non mi chiedere nulla sono stanca fai tu non mi interessa, il peso del cucinare è anche pensare cosa fare e lei non mi allegerisce.

Nessun commento: