lunedì 31 gennaio 2011

ritirata ghiacciata e non siamo sul Don

Metti che esci di casa e vai a pranzo o cena o al bar o in qualunque locale pubblico cinema compreso ti capiterà, caro amico, di aver bisogno del bagno, lo so ti è capitato. Non siamo qui per dire che manca la carta, è finito il sapone, non c'è un asciugamano, il pavimento è allagato come piazza San Marco, manco ci sono le passerelle e sghisci via approfondendo il concetto di acqua planing. no non siamo qui per questo, ma per addentrarci in una ben più annosa questione, perchè i bagni sono sempre ghiacciati? con le finestre spalancate?
magari hai fatto un bel pranzo in un locale caldo e poi zac! ti scappa, vai in bagno e ti muore la poesia.
lo so il bagno potrebbe puzzare, questo è la spiegazione principe che ti dai mentre fai pipì con le chiappe in ibernazione, ma mai sentito parlare di aspiratori? e il riscaldamento caro ristoratore perchè è spento? ovvio perchè tieni la finestra aperta. ma con quello che mi fai pagare l'insalata tiepidina di coniglio tiepidino con balsamico tiepidino; proprio sul riscaldamento devi risparmiare? chi sei Marchionne? o fai la pipì qui e se non ti va bene vai in bagno in Canada?
Ristoratore ti prego fammi pagare il coperto 2 euro in più, accendi il riscaldamento e CHIUDI 'STA CAZZO DI FINESTRA!

2 commenti:

mammainverde ha detto...

Versione infante: no mamma, io lì no. Amore adesso ci ingegniamo... No mamma! Allora se tu metti il piede lì e lì e poi io ti tengo... ecco così. NO NON TOCCARE LI'!! Occacchio, guarda che macellooo, ti avevo detto di tenere le mani in alto.... vabbè usciamo che c'ho in borsa l'antibatterico...

silvia ha detto...

in questo non soprassediamo. no.