martedì 22 novembre 2011

bambini amplificati e bambino con l'amplificatore

L'altro giorno zompettavo qua e là su Genitori Crescono mi sono imbattuta in un post sui bambini amplificati,  cosa siano lo riprendo pari pari da loro, ma voi andate a leggere tutto, potrebbe esservi di aiuto.
"Sono normalmente bambini che sono PIU’ intensi, persistenti, sensibili, percettivi, e si sentono PIU’ a disagio con cambiamenti rispetto agli altri bambini. Tutti i bambini possiedono queste caratteristiche, ma i bambini spirited le possiedono ad un livello così profondo e diffuso che non è disponibile agli altri bambini. I bambini spirited sono la SuperPalla in una stanza piena di palle matte. Gli altri bambini saltano 3 metri dal terreno. Ad ogni salto uno spirited colpisce il soffito."
Ho letto l'esperienza riportata da Serena, una delle due padrone di casa del sito, mai seduta, mai ferma, l'impersonificazione del moto perpetuo, ho pensato: sono io, è lui, siamo noi.
Sono andata oltre come suggerito ho fatto il test .
In realtà avevo capito che si trattasse di qualcosa di più di un problema cinetico e solo leggendo le voci principali del test, ho realizzato che no, non ci riguardava.

Ma ve lo consiglio, se vostro figlio è ingestibile a più livelli e avete voglia di valutare se l'uomo nero veramente se lo terrebbe un anno intero, provate a leggere, ci sono anche suggerimenti su come gestire alcune difficoltà e la conferma che non siete ne soli ne pazzi.

da qui in poi il post prende la solita piega minchiona, personale e  stranamente per me a tema mammesco, quindi se leggete oltre siete avvisati

Allora avrete ben capito che mio figlio è un moto perpetuo, curioso all'inverosimile, sveglio e capace di annoiarsi dopo aver capito come funziona una cosa e non dopo averla fatta, e qui vorrei che notaste la profonda differenza in termini di tempo. Se capisce in un minuto come si montano i lego, ma se se ne fotte di montarli anche se un adulto sta lì a giocare con lui e vuole "un' altra cosa" capite bene che stiamo paragonando  un minuto a un gioco che potrebbe durare ore, anche mezz'ora e sarei felice. Invece no.
Degli oggetti gli interessano le strutture, li rompe, e le possibilità balistiche, li lancia.
Non chiede di giocare con lui agli adulti, a meno che non voglia sfogliare un libro - 3 minuti massimo.
Ma se l'adulto si azzarda a fare qualunque altra attività lui vorrà fare esattamente quella stessa cosa o in alternativa svuotare cassetti, sminuzzare carta, ripulire davanzali, salire sul tavolo, pigiare tutti i tasti possibili ....
L'adulto deve essere tipo il militare in garitta, presente, immobile, vigile e pronto a intervenire se sollecitato.
Capite che la nostra vita è scomparsa, leggere è impossibile, farsi la doccia pure, compilare i moduli per il censimento proibito, la ceretta lasciamo stare. E' così da sempre, anche nell'ovetto non voleva stare fermo voleva andare e vedere, cinque mesi e settemila chilometri percorsi dovrebbero dirvi qualcosa.
Non è amplificato perchè rispetto al test lui è così
Perseveranza, affatto, lo è solo fino a che non capisce come funziona una cosa e visto che non si interessa di fusione fredda, capisce in fretta e si dedica a altro. 
Sensibilità. lo è nella norma suppongo, certo non è infastidito da rumori, colori e altro, anzi li cerca, portatelo nel casino e lui sarà felice! facce nuove? avercene!
Capacità di adattamento, altissima, la sua casa è dove appende il suo cappello.
Intensità, direi che vive le sue cose attribuendogli il giusto valore, temo sia anche vagamente scanzonato e cazzaro
Livello di attività 1.000.000di miliardi ++
Regolarità/irregolarità. regolare, ma flessibile se il motivo che richiede flessibilità gli aggrada
First reaction, è il suo secondo nome, dategli novità e godrà come un pazzo, ci sguazza come un pesce!

Noi rientriamo nella categoria bambini vivaci

quindi non è amplificato
no è rompicoglioni, facile alla noia e iperattivo
tutto la mamma e il papà
oh yes



6 commenti:

Ruben ha detto...

Anche Edo rientra nella categoria bambini vivaci, anche se a volte la sua vivacità la getterei dal 7° piano!

luciebasta ha detto...

Lo so che non ti conosola ora, ma il gusto di vivere con un bambino intelligente arriverà presto. La Giulia era quasi un macello. E' vero che a volte vorresti drogarlo, ma dagli tempo, datti tempo (e molta filosofia zen): poi tra qualche tempo torna a leggere questo post. E scrivine un altro.

Pentapata ha detto...

@ruben eh io sto pure al piano terra...
@lucia no, non mi consola, mi remdo conto che passerà solo che essere in servizio h24 è troppo. NON FATE FIGLI SENZA NONNI VICINI ! intendo dopo il concepimento eh!

Mamma F ha detto...

Penta, tuo figlio è semplicemente piccolo.
Ha un carattere adorabile, è curiosissimo, le volte che l'ho visto mi pareva un cuor di leone col mondo.
Ma è anche animoso e sentimentoso, ti segue sempre con lo sguardo se per un attimo non ci sei (lo sai vero?).
I mattoncini, fino oltre i 2 anni non possono durare più di 3 minuti (ed è già tanto): poi si compiono magie nei mesi e a 4 anni non li stacchi più di lì nemmeno per fare merenda.
I misteri della maturazione (come i puciu di questa stagione...li hai già mangiati?).

Pentapata ha detto...

@mammaf no, non li ho mangiati, ma ho tanta voglia di mettermi sotto la paglia....

mammapappa ha detto...

per curiosità l'ho fatto anch'io... perchè anche nana è un torrente in piena! risultato... 18! cioè... nella norma? mah...!