lunedì 16 maggio 2011

ma vuoi mettere anna karenina ?



Nelle trepidanti ore che ci separano dal sapere se il sindaco di milano sarà un pericoloso comunista simpatizzante BR e ladro d'auto - ma da fonte certa so che deve aver rubato anche due galline - o una simpatica signora della buona borghesia che a tre giorni dal voto spara una cazzata grossa come il mondo; secondo me la Lety l'ha fatto apposta non vuole fare più il sindaco, vuole stare a casa a vedere tutte le puntate arretrate di "ma come ti vesti?!", io sono stata a Milano. Era l'occasione per rivedere un'amica prima del parto, abbiamo colto l'occasione per andare a vedere una mostra (?) dedicata a Fernanda Pivano, in realtà è una raccolta di oggetti personali - gioielli, lettere, disegni e collage ( non dicevo questa parola della 4^ elementare ). 

Una vita fantastica, sulla quale vi consiglio di documentarvi altrove perchè alla mostra non c'è percorso e scarsissime informazioni. E' stupenda una serie di acquarelli + collage opera del marito Ettore Sottsass regalati a Nanda per il compleanno del '68, mi pare. Scambi epistolari con Mondadori, non la casa editrice, cioè non solo, ma proprio con i Mondadori, Vittorini, Ungaretti e Pavese. La mostra non vale un lungo viaggio, ma se siete dalle parti di Milano fate un salto, via avverto vi innamorerete dei gioielli.

Lei è stata una donna fantastica di un carisma e una tempra fuori dal comune, mi affascina incredibilmente, ma gli autori che ha tradotto non sono proprio il mio genere. 

...dillo cosa ti piace!

ehm ...il romanzo russo dell'ottocento...SONO ROMANTICA IO!!!

7 commenti:

luciebasta ha detto...

per i russi lo sai che adesso non potrò più lasciarti, lo sai?!
e la beat generation, hemingway, kerouac, bukowsky, fanno di me una schiava di fernanda pivano: cosa ci posso fare...grazie per le contro info sulla mostra:-)

LadeaKalì ha detto...

Ah! lo sapevo che sotto quel tuo cinismo si nascondeva un animo romantico....io prediligo però il romanzo inglese...Jane Austen, Charlotte Bronte, Elizabeth Gaskell...(sospiro)...

Ska ha detto...

Sembra quasi che il pericolosissimo comunista abbia la meglio! :)

Anche io amo Jane Austen..

mammapellona ha detto...

Grazie Penta, io che abito a MIlano, ovviamente mica lo sapevo della mostra. Meno male che ci sei tu!
E zitti zitti speriamo che la Leti la prenda in saccoccia pure fra 15 giorni...

silvia.moglie ha detto...

con le dita incrociate riesco a far poco. leggere sì. ma mi servono occhiali e allora abbandono. ma tu, non ti addormenti a leggere la karenina? santa subito! hemingway forevah!

LadeaKalì ha detto...

Ah, grazie per il link a JaneAustenfightclub, ma apparentemente ci sono dei problemi di copyright, per cui non ho potuto vedere nulla...sob...sarebbe stato interessante...vedere il mio mito dissacrato....

Pentapata ha detto...

ma cosa vi devo dire a me la letteratura russa piace...forse ora le guardie padane verranno a portarmi via povera me tapina e bolscevica!